L'Udu esprime soddisfazione per la scelta dell'Università di restare a L'Aquila e continua a chiedere la Scuola della Gdf

Pubblicato il 19 giugno 2009 | Autore: | Categoria: Primo Piano

L’Udu esprime profonda soddisfazione per la scelta del Senato Accademico del 17 giugno di localizzare tutti i corsi di laurea dell’Ateneo a L’Aquila per il prossimo Anno Accademico.
L’Unione degli Universitari, fin dai primi momenti dopo la tragedia del 6 aprile, ha chiesto e si è battuta affinchè il nostro ateneo rimanesse a L’Aquila.

Questa scelta dimostra la bontà e l’efficacia della lotta politica portata avanti dagli studenti, dentro e fuori gli organi accademici. Una lotta che non si è arresa di fronte alle delocalizzazioni della prima ora. Infatti le pressioni e gli interessi che si manifestarono già in quei giorni erano segnale di un malcelato tentativo di sciacallaggio nei confronti dell’istituzione universitaria aquilana.
Con questa decisione si fugano tutte le ambiguità che purtroppo hanno contraddistinto la discussione sulla ricostruzione dell’Università e questo è un punto fermo dal quale ripartire: l’Università dell’Aquila resta a L’Aquila.

Gli studenti chiedono ora alle Istituzioni di fare la propria parte, per avere alloggi e servizi per gli studenti del nostro ateneo.
La Regione Abruzzo deve impegnarsi in un forte investimento per fornire trasporti efficienti e gratuiti, borse di studio, servizi agli studenti e alloggi pubblici.

L’Udu coglie l’occasione per chiedere di nuovo al Governo e alle Istituzioni l’attribuzione temporanea di una parte degli stabili della Scuola della Guardia di Finanza di Coppito come residenze universitarie. Questa struttura, che sarà in grado di ospitare migliaia di persone nel prossimo vertice del G8, potrebbe ospitare gli studenti e offrire anche strutture didattiche per il nostro Ateneo. Questa soluzione darebbe una risposta rapida, efficace e sicura a tutti gli iscritti all’Ateneo aquilano.

L’Unione degli Universitari continuerà a battersi per richiedere alle istituzioni provvedimenti che permettano all’Università e ai suoi studenti di ripartire all’Aquila.

Udu L'Aquila in Università

I commenti sono chiusi