MODULO CONTESTAZIONE BOLLETTINO TASSE

Pubblicato il 20 maggio 2015 | Autore: | Categoria: In evidenza, Primo Piano

Il modulo scaricabile è da modificare e completare da parte degli studenti che intendano contestare i bollettini emessi dall’Ateneo.
Vi invitiamo ad utilizzare il modulo, inviandolo per raccomandata A/R (Alla Rettrice Paola Inverardi,  via Giovanni Di Vincenzo 16/B, 67100 L’Aquila) o via Pec (rettore@pec.univaq.it), per lasciare traccia formale della contestazione del bollettino, entro i termini di scadenza del pagamento tasse previsto dall’Ateneo.

Il seguente modulo, laddove non si riesca ad ottenere una modifica della cifra richiesta dall’Ateneo, nei tempi utili,è utilizzabile:
a) dagli studenti che intendano contestare e non pagare fino all’emissione del bollettino corretto;
b) dagli studenti che intendano, per evitare ad esempio il rischio del blocco di prenotazioni esami, pagare, ma certificare che il pagamento non è da intendersi come accettazione della cifra calcolata dall’Ateneo e dunque rivendicare il rimborso della quota eccedente;
c) da chi intenda invece pagare la cifra ritenuta corretta e calcolata autonomamente con bollettino da riempire (in questo caso specificando causale e consegnando a mano in segreteria il bollettino, con annessa copia della lettera inviata).

Si raccomanda a tutti gli studenti che intendano contestare la cifra l’invio della lettera per via formale e tracciata (raccomandata a/r o pec), naturalmente firmata, e di mantenere traccia della ricezione della stessa da parte dell’Ateneo.

Può essere utile comunicarci l’avvenuto invio della contestazione, in modo da “rispondere opportunamente” al Direttore Generale ogni qual volta continui a sostenere che “non ci risultano errori segnalati”.

MODULO IN FORMATO RTF

MODULO IN FORMATO PDF

169 commenti
Lascia un commento »

  1. A chi dobbiamo inviare questa raccomandata?

  2. Grazie per l’informazione. Nell’articolo comunque manca l’indirizzo e la pec…

  3. grazie per il supporto, trovo tutto questo davvero deprimente e inopportuno. Come può una struttura come la nostra creare così tanto disagio agli studenti? Ho 48 anni e sono iscritta al primo anno, non pensavo che la nostra università fosse ad un livello così mediocre…..che peccato!!!
    Grazie ragazzi per il vostro lavoro

  4. Grazie, è proprio quello che cercavo, dato che mi avete accreditato da pagare come seconda rata 850(il massimo), quando nonostante la mia autocertificazione dovrei pagare meno della metà. Solo dovreste scrivere l’indirizzo a cui mandare la raccomandata

  5. Via Giovanni Di Vincenzo 16/B, 67100 L’Aquila

  6. A chi dobbiamo inviare il modulo? Alla rettrice o alla cittadinanza studentesca ?

  7. Scusate, io non credo di avere un’eccedenza nel pagamento, purtroppo non mi è stata aggiornata la modifica dell’importo totalitario delle ISEEU, e quindi mi trovo ad avere un bollettino minoritario, rispetto a quello che mi spetterebbe pagare (per discordanza tra ISEE e ISEEU, e per errori del CAF). Ho riempito lo stesso il modulo, che ci avete gentilmente fornito e domani andrò ad inviarlo tramite raccomandata 1, vorrei oltretutto avere conferma dell’indirizzo che avete fornito se possibile ed anche l’eventuale destinatario di questa missiva. Vi ringrazio anticipatamente.

  8. Ragazzi abbiamo modificato l’articolo con gli indirizzi, scusate la svista!

  9. Scusate, ma per quest’anno non si doveva solo pagare la prima rata?
    http://www.univaq.it/include/utilities/blob.php?table=avviso&id=7948&item=allegato
    Qualcuno potrebbe darmi delle delucidazioni?

  10. Buongiorno ragazzi, a me invece ancora non compare il bollettino con l’importo da pagare sulla mia segreteria. Sono andata all’ufficio tasse circa qualche settimana fa e mi hanno risposto dicendomi che a giorni avrebbero provveduto. Ad oggi ancora non compare nulla. Cosa dovrei fare?
    Grazie mille